Home  Books Io e Georgette  I miei racconti Blog  Eroi da sballo  cupcakes

 

 

 


 

 

 

Torna a:
E infine la Bestia incontrò Bella

Vuoi vedere che è proprio amore? - edizione cartacea Mondolibri

Un amore di inizio secolo - Di nuovo insieme

Zitta e ferma Miss Portland!

Alta marea a Cape Love - edizione cartacea Mondolibri

La brutta e cattiva

Vuoi vedere che è proprio amore?

La traversata - Un amore di inizio secolo

Un Amore di fine secolo

Al diavolo la logica

Tutta colpa del vento (e di un cow boy dagli occhi verdi)

Ritorno a Cape Love

Alta marea a Cape Love


Bang Bang, tutta colpa di un gatto rosso

Un cuore nella bufera

First impressions

La 203

 

Alta marea a Cape Love - edizione Mondolibri, settembre 2015


 

Alta marea a Cape Love vince il premio Che Fisico!

La motivazione della giuria.

“Alta marea a Cape Love è un romanzo feel good scritto con maestria. L’autrice è riuscita a costruire una storia che rispetta gli archetipi del romance, in modo da soddisfare la lettrice appassionata di questo genere, aggiungendo al contempo elementi personali: lo humour, che pervade la narrazione senza appesantirla, e la caratterizzazione dei personaggi.
La protagonista, Gioia detta Joy, è la classica eroina imbranata ma non
troppo in cui ogni lettrice si può immedesimare.
L’eroe è un iconico maschio alfa. Anche i personaggi minori sono ben riusciti, compresi quelli a quattro zampe. Insomma, questo romanzo di Viviana Giorgi ha tutte le carte in regola per essere apprezzato dall’esigente pubblico delle lettrici del Club.”

 

Dal digitale alla carta stampata passando per un premio

Non ci credevo! Quando Maria Paola Romeo, Responsabile Editoriale di Emma Books, mi ha telefonato e mi ha detto “Hai vinto tu”, mi sono domandata se per caso avessi comprato qualche biglietto a una lotteria di beneficenza o se avessi partecipato al give away di un blog. Così, facendo la figura del salame, me ne sono rimasta zitta, interrogandomi sull’efficienza dei miei neuroni superstiti e ripensando all’unico premio mai vinto in vita mia: un pesce giallastro più che rosso, vinto da bambina al luna park (e finito male dopo Natale per il troppo panettone).

Alta Marea a Cape Love ha vinto il concorso indetto con Mondolibri, “Che fisico!”: non sei contenta?” ha dovuto spiegarmi con pazienza Maria Paola.

E lì, ho finalmente capito che non avevo partecipato a una lotteria di beneficenza e neppure a qualche give away, ma che il mio romanzo era stato scelto per essere pubblicato in edizione cartacea da Mondolibri.

Fra gli otto romanzi selezionati di Emma Books, tutti molto belli e tutti di ottime autrici e amiche (che saluto con affetto e sportività), il mio, proprio il mio, quello di Viviana Giorgi, moi, insomma, era stato il prescelto. Giuro che, anche se la frase può sembrare scontata e se so benissimo che vincere è molto meglio che partecipare e basta, avevo già fatto salti di gioia quando mi era stato comunicato che Alta Marea a Cape Love era fra i romanzi selezionati per il concorso. Ma allora avevo dei seri dubbi che potesse vincere, una commedia romantica che più rosa non si può, senza tragedie in agguato, che pare di questi tempi vadano per la maggiore (non che il mio romanzo non affronti temi seri, ma lo fa sempre rimanendo sui toni leggeri, a volte ironici e divertenti, che mi sono più congeniali).

E ora stringo tra le mani il mio romanzo, per il quale non ringrazierò mai abbastanza Emma Books e Mondolibri. Il mio primo cartaceo, insomma. E ha una copertina così bella che anche Nicholas Sparks me la invidierebbe. E c’è il mio nome scritto in alto, e ben più grande del titolo, come fossi famosa quanto Nicholas Sparks, se non di più.

Per questa bellissima copertina e per questa perfetta edizione del romanzo, devo ringraziare Mondolibri, la Responsabile Editoriale Marcella Meciani e la Planner Editoriale Francesca Campanozzi. Mi hanno accolta, insieme a tutta la redazione di Mondolibri, come fossi da sempre una di famiglia e, con un po’ di incoscienza, hanno voluto che proprio Alta Marea a Cape Love fosse il libro del mese di settembre del Club degli Editori.

Nonostante la preoccupazione per una tale responsabilità, oggi sono molto più che semplicemente lusingata, sono una donna felice. Anche perché la motivazione della giuria, riportata sulla quarta di copertina, è importante e descrive alla perfezione ciò che io cerco di fare con i miei libri:Alta Marea a Cape Love è un romanzo feel good scritto con maestria. Nonostante la motivazione prosegua con tante altre belle parole, vorrei soffermarmi su feel good (avendo più tempo mi soffermerei anche su scritto con maestria.Scherzo! J). Feel good, ovvero la mia semplice e forse banale filosofia di scrittrice romance: far star bene chi mi legge, fargli (farle) spuntare un bel sorriso sulle labbra e far sì che lì rimanga sino alla parola fine. Ambizione enorme, lo ammetto, perché sono convinta che far (sor)ridere sia molto più difficile che far piangere.

Infine, un’ultima osservazione, rivolta soprattutto a chi pensa ancora che il digitale sia per un autore una scelta di ripiego. Pubblico con Emma Books, casa editrice digitale e femminile, dal febbraio del 2012, credo con reciproca soddisfazione. Condivido la filosofia di Emma con naturalezza perché, nel mio mondo, l’indipendenza, il rispetto umano, la solidarietà (femminile) e la qualità professionale hanno molto più valore di una pubblicazione cartacea a ogni costo. Credo che questi valori siano oggi perfettamente rappresentati anche dal sodalizio tra Emma Books e Mondolibri.

Scrivere Alta Marea a Cape Love è stato molto feel good anche per me. Ho amato i luoghi, i personaggi e la storia che, curiosamente, contiene anche una parentesi dedicata proprio al rapporto tra editoria tradizionale e digitale. Non ci avevo mai pensato prima, ma, alla luce della collaborazione Emma Books/Mondolibri, questa piccola parentesi sembra all’improvviso assumere un significato diverso. Perché, come capita nel romanzo, digitale e cartaceo possono convivere benissimo, non da nemici, ma da alleati.




 


 

 

 





LA STORIA
L'INCIPIT
LE RECENSIONI

Ordina su:
Amazon
www.mondolibri.it
o acquista nelle librerie Mondolibri, nelle librerie Mondadori con il corner club, sui cataloghi di Euroclub e Circolo Letterario

 

Sean è irresistibile, sexy, così bello e perfetto da sembrare quasi irreale, una tentazione per le promesse che Gioia aveva fatto a se stessa, di non innamorarsi mai più di uno così. E forse, invece, è proprio questo il suo destino. Scoprire che gli stereotipi non esistono, ma che invece esiste la persona giusta, ed è a lei che andiamo incontro.
(Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls)

 
 

 

© 2013 - web design di Silvia Basile
All images on this site belong to their respective owners