Home  Books Io e Georgette  I miei racconti Blog  Eroi da sballo  cupcakes

 

 

 


 

Un amore di inizio secolo - La traversata
L
e recensioni
 

Dai blog.   

Dai blog: Babette legge per voi (recensione a cura di Annamaria Lucchese) - Diciamola tutta: Ken Benton era rimasto nel nostro cuore, alla fine di “Un amore di fine secolo”,  e non avremmo potuto

augurargli –per guarire dalla delusione amorosa- che un bel viaggio per mare. Magari a bordo di uno di quei transatlantici veloci e sicuri (no, non è il Titanic, la nave si chiama Oceanic II) che, in pochi giorni, raggiungevano l’Europa.
Ken Benton si ritrova così mescolato ai passeggeri di prima classe, che organizzano con spensieratezza serate danzanti, oppure una caccia al tesoro. Tutti passatempi che il nostro aborre. Anche perché, essendo uno scapolo, si è accorto che vige anche nel 1900 la regola di Jane Austen: “It is a truth universally acknowledged, that a single man in possession of a good fortune, must be in want of a wife.” (*)
Lui, in verità, pensava di averla trovata la moglie dei suoi sogni, ma Camille ha pensato bene di rompere il fidanzamento. Ed ecco il cuore spezzato e la necessità di frapporre un oceano fra sé e la donna amata.
Tutto qui, direte voi? Vi vedo inferocite dai lunghi mesi trascorsi ad aspettare il seguito di “Un amore di fine secolo”. Tranquille, questo romanzo breve ci porta attraverso l’Atlantico e ci fa conoscere la bibliotecaria della nave. Cominciate a drizzare le orecchie? A sventolare la coda? Già, Viviana Giorgi fa sì che Ken incontri Priscilla Talbott, una deliziosa donna in fuga da un marito brutale. La sinossi vi ha avvertite, vero, che la storia comincia qui ma finirà nel prossimo romanzo? Perché non voglio rimproveri, rimbrotti e reprimende. Sappiatelo. Qui non si conclude ancora la vicenda dei due protagonisti (oh, cielo, ci sarebbe un bacio da togliere il fiato solo a leggerlo), perché questo romanzo è uno stuzzicante antipasto. Che ci permette di attendere con meno ansia il seguito e il lieto fine cui hanno diritto Ken e Priscilla. E anche noi.
Che posso dire dello stile di Viviana Giorgi? E della cura con cui si documenta? Che ne vorrei tante di autrici come lei, che sa fin dalla prima pagina afferrare il lettore e portarlo in un mondo rosa che più rosa non si può.

 

Il parere dei lettori.

Ok, vivrò con l'ansia di leggere cosa combineranno Ken e Priscilla finché non leggerò il continuo, ma va bene così! Carinissimo questo prequel, scritto nel solito stile impeccabile di Viviana Giorgi.

Sono sincera, Ken non mi aveva entusiasmata in "Un amore di fine secolo". Troppo perfetto, come diceva appunto Camille. Adesso però... Wow! Che bel cambiamento, ora che ha trovato l'amore che gli fa palpitare davvero il cuore. Il nostro caro Ken è diventato audace e agisce senza stare a pensare troppo. Promette bene, anzi, benissimo, così come anche Priscilla che si è mostrata subito con un bel carattere, decisa e ironica..e bisognosa di amore. Aspetto impaziente il continuo! Sophie (Amazon)

Questa novella è dichiaratamente un prologo ad un futuro romanzo che spero arrivi presto, una splendida introduzione agli eventi che attenderanno il protagonista una volta sbarcato nel Regno Unito. Ken Benton è stato uno dei personaggi di spicco del romanzo precedente, era rimasto nel cuore dei lettori con il suo destino un po' incerto ma in questo racconto ritorna riprendendo le fila della propria storia. In viaggio verso l'Europa a bordo di un transatlantico, Oceanic II, inizia la sua nuova vita e prende corpo una storia emozionante e ben strutturata com'è tipico dello stile di questa autrice. Quindi la storia di Ken inizierà sul transatlantico ma non si concluderà lì, anzi continuerà tra Londra e New York fino ad arrivare al meritato lieto fine! Il prologo al romanzo più corposo che concluderà la storia del protagonista inizia dove "Un amore di fine secolo" terminava ed ho trovato la scelta dell'autrice di riservare uno spazio speciale per il primo incontro tra i due personaggi coraggiosa ed azzeccata. Viviana Giorgi ormai non ha bisogno di presentazioni, il suo stile è impeccabile, una narrazione piena di ritmo con molto brio che in questo caso viene arricchita ancora di più dalle descrizioni accurate e splendide di un'ambientazione vivida, ogni piccolo particolare è descritto con grande maestria tanto che al lettore sembrerà di essere a bordo di questa lussuosa nave insieme con i protagonisti. Una lettura veloce ed intensa che scorre rapida ed incuriosisce sulle avventure che attenderanno i protagonisti ed un'ennesima riprova della bravura dell'autrice. Io vi consiglio di leggere anche Un amore di fine secolo per conoscere meglio il protagonista e per capire a fondo alcune situazioni, anche se la lettura de La Traversata non è legata a quella del primo romanzo. Questa lettura tenera e dolcissima è una storia curata ed elegante,che lascia presagire degli sviluppi a dir poco interessanti e che sicuramente vi appassionerà, è l'inizio di una viaggio verso l'amore ed un salto temporale in usanze e modi affascinanti. Un inizio a dir poco ottimo, aspettando la conclusione della storia tra Ken e Priscilla! Kaitlyn (Amazon)

 


 

 

 

LA STORIA
L'INCIPIT
LE RECENSIONI

Ordina su:
Amazon
BookRepublic

iTunes
Kobo


Torna a:
Ma quanta sicumera in quella graziosa testolina

E infine la Bestia incontrò Bella

Vuoi vedere che è proprio amore? - edizione cartacea Mondolibri

Un amore di inizio secolo - Di nuovo insieme

Zitta e ferma Miss Portland!

Alta marea a Cape Love - edizione cartacea Mondolibri

La brutta e cattiva

Vuoi vedere che è proprio amore?

La traversata - Un amore di inizio secolo

Un Amore di fine secolo

Al diavolo la logica

Tutta colpa del vento (e di un cow boy dagli occhi verdi)

Ritorno a Cape Love

Alta marea a Cape Love


Bang Bang, tutta colpa di un gatto rosso

Un cuore nella bufera

First impressions

La 203

  
 
 

 

© 2013 - web design di Silvia Basile
All images on this site belong to their respective owners